Sostieni il diritto d’autore nell’era digitale

Buone notizie: grazie alle vostre chiamate, il Parlamento europeo ha votato contro la proposta che avrebbe potuto infliggere un duro colpo all’Internet aperto che conosciamo oggi. Torneremo all’attacco a settembre, quando la proposta verrà riformulata. Se vuoi, puoi tenerti aggiornato sui prossimi passi iscrivendoti alla nostra newsletter. Speriamo di poter contare ancora una volta sul tuo aiuto. Grazie di cuore!

Quali effetti avrà la riforma su di me?

Esperti del mondo digitale

Questa proposta di legge ostacolerebbe significativamente l’accesso e la condivisione di notizie online. La maggioranza delle piattaforme online sarebbe obbligata per legge a monitorare ogni singolo contenuto caricato dagli utenti, dai video su YouTube ai commenti su Facebook fino alle opere su DeviantArt. (Ulteriori informazioni)

Creatori di contenuti e innovatori

A ciascun cittadino europeo dovrebbe essere garantito il diritto di rielaborare contenuti, creare parodie e condividere le proprie idee online, ovvero di esercitare tutte quelle forme di espressione che rendono Internet uno strumento di creatività senza precedenti. L’attuale proposta di legge non prevede una specifica deroga per i contenuti generati tutti i giorni dagli utenti. (Ulteriori informazioni)

Ricercatori scientifici e documentalisti

L’attuale proposta di legge vorrebbe restringere le pratiche di estrazione di testi e dati (Text and Data Mining) ai soli istituti di ricerca scientifica. Invece noi riteniamo che molte altre categorie, come i documentalisti, i giornalisti e i ricercatori indipendenti, potrebbero utilizzare questo strumento per scoprire soluzioni innovative che recherebbero beneficio a tutta Europa. (Ulteriori informazioni)